Bonus delle opzioni binarie: ecco perché conviene evitarli
Categories Menu

Stai alla larga dai bonus

Perché stare alla larga dai bonus

Tutti i broker prevedono nei propri piani promozionali la possibilità di ricevere dei bonus di benvenuto a fronte del deposito di determinati importi più o meno consistenti.

Accettare un bonus di benvenuto è in assoluto la peggiore scelta che un principiante possa fare, in quanto determina un pesante obbligo a cui è difficile sottostare. Grazie a tale astuto espediente, i  broker riescono  a vincolare il proprio cliente per diversi mesi, fino a quando quet’ultimo perderà tutti i suoi soldi o  sfinito abbandonerà  ogni speranza detestando il broker, cosciente di aver preso una fregatura.

Cos’è un bonus?     

È un incentivo offerto dai broker ai nuovi utenti a cui viene concesso un credito supplementare rispetto al deposito realmente effettuato . La percentuale di bonus concesso può essere di diversa entità. Facendo un esempio un bonus del 50% significa che un investitore che deposita 1000 euro otterrà ulteriori € 500 nel suo credito disponibile per un totale di € 1500. In realtà questo importo aggiuntivo potrà essere utilizzato per il trading di ogni giorno ma non potrà essere prelevato fino a quando l’utente non avrà raggiunto un determinato volume di investimenti globali. Il volume da raggiungere per avere la possibilità di effettuare il prelievo viene indicato nelle condizioni contrattuali del broker e può essere 30, 40 o 50 volte il valore dello bonus stesso. Ciò significa che se si avrà un volume di 40X si deve moltiplicare il valore del bonus ottenuto per 40 volte e pertanto  solo dopo aver raggiunto un volume di investimenti pari a tale valore sarà possibile effettuare il prelievo del bonus ottenuto inizialmente.

Per chiarezza, ritornando sull’esempio sopra menzionato, un utente che ottiene un bonus di € 500,00 con un obbligo di volume 40X dovrà effettuare € 20.000 (€ 500×40)di investimenti prima di poter prelevare le € 500. Fino a qui potrebbe sembrare interessante, ma adesso ti spiegherò perché risulta sconsigliabile.

I bonus possono essere di due tipi:

– quelli che bloccano il capitale depositato

– quelli che non  bloccano il capitale depositato.

Il primo caso, limita la possibilità di prelevare i soldi depositati fino a quando l’utente non avrà raggiunto il volume del bonus. Ciò significa che se non riusciremo a raggiungere la quantità d’investimenti (volume)stabilito dalle condizioni del bonus potremo dire addio per sempre ai nostri soldi. I broker per far cadere i nuovi clienti in questa trappola ovviamente riportano le condizioni contrattuali in inglese.

Questo tipo di bonus, che ritengo un’astuta scorrettezza , è usata da molti broker poco diffusi ma purtroppo anche da banc de binary , uno dei broker più conosciuti del mercato.

Molti clienti di questo broker mi hanno raccontato la loro disperata situazione senza soluzione: pur  volendosi impegnare nel raggiungere il volume del bonus , a causa delle ridicole percentuali offerte da questo broker (che sono in assoluto tra le più basse del mercato), e non essendo trader professionisti , risulta impossibile raggiungere un ipotetico volume di € 20.000 senza prima perdere le € 1.500 del loro saldo! Con tali condizioni  sarebbe come cercare di riuscire a giocare alle slot-machine di video poker  per un intero mese possedendo soltanto € 15.

I bonus invece che non bloccano i nostri depositi, pur avendo un approccio meno “scorretto” rispetto a  quelli precedentemente esposti, sono comunque anch’essi assolutamente da evitare e di seguito Vi spiego il perché.

Tutti i broker che offrono questo tipo di bonus prevedono tra le condizioni contrattuali di utilizzo l’impossibilità di prelevare  eventuali vincite accumulate se non si raggiunge il volume del bonus.

Facciamo un esempio di un trader che dopo aver depositato 1000€  riceve 500€ di bonus.  Il suddetto utente dopo qualche mese decide di prelevare i suoi soldi, ma non ha ancora raggiunto il suo volume. Se il suo saldo in quel determinato momento è di € 1.400, lui potrà  prelevare soltanto 900€ (cioè 1.400 meno 500 di bonus) . Questa logica potrebbe anche essere considerata corretta, ma se il suo saldo è di € 1.600 , secondo la suddetta logica dovrebbe prelevare 1.100 (cioè 1.600 meno 500 di bonus) invece il trader potrà prelevare solo le sue 1000€ senza le 100€ di vincita.
In pratica, in entrambi i casi Il trader HA RISCHIATO i suoi 1000€ , ma non potrà mai guadagnare nulla fino a quando non arriverà al volume imposto dal broker!
In fase di deposito i broker omettono questo aspetto, illudendo di dare un vantaggio al cliente, ponendolo invece in una condizione NON E’ EQUILIBRATA.

Inoltre è bene considerare che il bonus fa male alla “psicologia del buon trading” in quanto illude l’investitore sul suo saldo …. Crede di possedere dei soldi che in effetti non sono i suoi. Con un saldo maggiorato , ogni perdita ha ha un’incidenza meno negativa sulla psiche … senza bonus perdere € 700 e vedere il proprio saldo a € 300 è un allarme, considerando il bonus perdere € 700 e vedere ancora il saldo a € 800 crea l’illusione che sia meno grave, ma in entrambi i casi possediamo effettivamente solo € 300.

In conclusione possiamo asserire che può essere vantaggioso ricevere un bonus, solo se abbiamo la certezza di poter raggiungere facilmente il volume imposto dal broker. Per avere questa certezza ci vuole molta esperienza e certezza delle proprie performance, e pertanto i bonus per un principiante sono assolutamente da evitare.